Tutto Budapest - Scopri se Budapest è la città che fa per te Stampa questa pagina
24
Maggio

Tutto Budapest - Scopri se Budapest è la città che fa per te

Scritto da 
Pubblicato in Budapest

Dalla prenotazione del volo alle passeggiate sul Danubio, il prontuario di Economia.hu vi spiega tutto (o quasi) quello che vi serve sapere per la vostra prima volta a Budapest. Prima di soffermarci sul come, quando e dove andare, partiamo dal "perché". Budapest è bella e c'è molto da vedere, ma non a tutti interessano le stesse mete. Scopri insieme a noi se Budapest è la tua meta ideale e quali luoghi della città sono imperdibili per te e per i tuoi compagni di viaggio.

La popolarità di Budapest come destinazione turistica è andata crescendo in modo esponenziale negli ultimi anni, trasformandola da meta alternativa a destinazione ambita per tutti a prescindere da età e disponibilità economiche. 
Tutta questa fama la nostra Budapest se l’è sudata e meritata: se i turisti arrivano a frotte, infatti, non è solo per la frequenza e la capillarità dei voli low cost e le autostrade che la rendono  accessibile in poche ore e il suo successo non si deve nemmeno ai prezzi, che a ben guardare sono saliti in modo notevole con la crescita della domanda. Budapest piace. Cominciamo proprio così la nostra guida, dal “target” a cui consigliamo la capitale ungherese, se non altro per un fine settimana.

VISITA BUDAPEST SE…

- se sei appassionato di ARCHITETTURA o di STORIA: a Budapest troverai un’intrigante miscela di stili, dalle rovine romane di Aquincum (l’antica cittadina dell’impero) a centri commerciali e complessi ultramoderni, passando per una straordinaria abbondanza di palazzi Art Nouveau (eccone 10 selezionati da noi), resta ammaliato dal neogotico maestoso del terzo Parlamento più grande del mondo, per finire con poche ma bellissime strutture risalenti al Medioevo, passando per la storia del Paese, fatta di invasioni e rari ma fiorenti periodi di indipendenza, esondazioni del Danubio e, nel secolo scorso, crivellata dalla seconda guerra mondiale e dalla rivoluzione del 1956. 
- se ti piace concederti qualche LUSSO senza sforare il budget: terme dall’aspetto imperiale, dove rilassarsi anche con trattamenti di bellezza e benessere dall’ottimo rapporto qualità-prezzo, opera e spettacoli di musica e danza d’alto livello in teatri d’epoca (nel 2018 la stagione dell’Opera si tiene presso il Teatro Erkel), ristoranti raffinati (proprio quest’anno l’Onyx ha conquistato la seconda stella Michelin), caffetterie sontuose come il Café New York e il Central (da poco apparso nel film con Charlize Theron “Atomica Bionda”), alloggiare in uno degli alberghi più eleganti del mondo, lo splendido Four Seasons all’interno del magnifico Palazzo Gresham, passeggiare nelle Champs-Élysées dell’Est Europa tra negozi di lusso e splendide ville. Consulta la nostra Guida alle Caffetterie
- se ami la NOTTE, i bei locali e le atmosfere gotiche: non è un mistero che è quando cala il buio e si accendono le luci sui ponti che Budapest "strega" i viandanti. L'atmosfera d'altri tempi, gli spazi a perdita d'occhio, la vastità del fiume: tutto concorre a rendere speciali le notti Budapestine. Non ultimi i favolosi locali di Pest, un vero oceano dove chiunque trova il suo spazio ideale. Famosi sono i ruin pub, un concetto nato proprio...a Budapest, dove un'ex fabbrica venne convertita in un pub che tuttora attira migliaia di persone da tutto il mondo, ogni sera della settimana. Scopri i ruin pub nella nostra guida.
- se viaggi da SOLO: Budapest è una città molto vivace e dove è facile fare conoscenza. Se parli diverse lingue avrai particolare facilità nell'incontrare altri viaggiatori o persone dalle nazionalità più disparate. Se sai solo la tua lingua ti conviene fare una fermata iniziale in uno dei tanti frequentatissimi locali italiani, per conoscere qualche membro della comunità stabilitasi nella capitale ungherese. Ti basterà un caffè con la persona giusta per sentirti già un poco a casa e fare a catena altre amicizie. Ricorda inoltre che l'italiano è insegnato come seconda lingua in diverse scuole e che gli ungheresi hanno attitudine e passione per la nostra lingua. Possibile dunque trovarsi a parlare in italiano con gli abitanti del posto. Da solo avrai anche modo di esplorare aree meno convenzionali della città: per te una lista di 10 luoghi segreti da visitare.
- se ti appassiona la FOTOGRAFIA: gli scorci e le panoramiche che puoi divertirti a scovare sono infinite, tra i classici tram gialli che movimentano le vedute e la vegetazione che, con la bella stagione, incornicia scenari di vita cittadina. Se ti piace fotografare la vita locale non perderti: i mercati coperti (vedi il punto dedicato qui sotto), le “kocsma”: a metà tra un pub e un ristoro, rivestono la funzione del bar in Italia, in genere sono aperte dal mattino a notte fonda e, soprattutto per gli uomini, hanno una funzione prima di tutto sociale, di ritrovo; l'VIII distretto sia nell'elegante parte centrale (con il Palota Negyed, un vicinato dai palazzi prestigiosi), sia nell'area "malfamata"; le fabbriche abbandonate ai margini della città e nel quartiere di "Csepel", l'isola meridionale. 
- se sei un BUONGUSTAIO: la cucina ungherese è ricca di specialità rimaste nella tradizione e che non si fermano alla celebre zuppa gulyásleves (per noi nota come gulash). Agli amanti dei dolci Budapest farà venire l'acquolina in bocca con le sue torte multi-strato: per assaggiarle consulta la nostra Guida alle Pasticcerie
- se ami i PARCHI: Budapest è costellata di spazi verdi, ma salta all'occhio un vero e proprio polmone in mezzo al Danubio. Parliamo dell'Isola Margherita, una delle tre isole danubiane nell'estensione di Budapest. Qui potrai praticare diversi sport tra cui corsa, nuoto e tennis, ma anche goderti una passeggiata al riparo dal traffico cittadino. Se sei patito di fiori fiondati alla fine dell'isola (vicino al ponte Árpad) ad ammirare il Giardino Giapponese, una vera gemma piacevole soprattutto in primavera e d'autunno. Ecco 10 parchi e giardini speciali di Budapest per le tue giornate di sole.  Qui invece qualche alternativa in caso di pioggia;
- sei hai il pallino del CINEMA e ti piace visitare le location cinematografiche: a Budapest potrai ripercorrere i passi di star come Sylvester Stallone (Victory, 1981), Harrison Ford (Blade Runner 2049, 2017), Madonna (Evita, 1996), Jennifer Lawrence (Red Sparrow, 2017), Antonio Banderas (Evita e Genius, ma anche gli spot della Mulino Bianco), Tom Hanks (Inferno, 2016), Woody Allen (Amore e Morte, 1975), Ryan Gosling, Matt Damon (The Martian, 2015), Bruce Willis (A Good Day to Die Hard, 2013), Robert Redford e Brad Pitt (Spy Game, 2001)  Scarlett Johansen e Melissa McCarthy (Spy, 2015) ma anche di Carlo Verdone, Dario Argento e Marcello Mastroianni, oltre a moltissimi altri attori famosi e registi del calibro di Steven Spielberg (Munich) e Ridley Scott. 
- se ti incuriosiscono i MERCATI locali: il Mercato Centrale di Budapest è tra i più belli d'Europa. L'immensa struttura in ferro battuto dal tetto ricoperto di ceramiche colorate è come un teatro per chi desidera osservare la vita locale. Apre la mattina alle 6 e resta aperto fino alle 18 e, se la frequentazione da parte dei turisti è alta, per gli abitanti del circondario resta un punto di riferimento in cui trovare tutto il necessario per cucinare, da frutta, verdura e carne fresca al pianterreno, ai conservati del seminterrato. Preferite stare alla larga dalle folle? Di mercati coperti ce ne sono in ogni distretto di Budapest. Tra i maggiori segnaliamo quelli di Lehél Tér (Metro3), Rakoczi Tér (Metro4) Hunyadi Tér (Metro1) e Fehérvári út (Metro4).

Claudia Leporatti

Redazione Economia.hu

Leggi anche: Budapest in 25 idee

Letto 924 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da ITL Group

Articoli correlati (da tag)